Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Asiago

Provincia di Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Uso Civico

Il Comune di Asiago non svolge soltanto i compiti tipici di ogni Comune italiano. Esso infatti è anche depositario di un patrimonio terriero molto vasto e che non gli appartiene ma che amministra con regole pubbliche e con criteri imprenditoriali.

Questo patrimonio terriero appartiene infatti alla collettività degli antichi abitatori, ovvero degli originari, cioè di coloro che hanno antiche origini asiaghesi.

In effetti sin dall'alto medioevo e a tutto il 18° secolo Asiago fu parte integrante di una Confederazione di Comuni libera e autonoma, con forti caratteri solidaristici quale appunto quello delle terre collettive.

La comunità originaria asiaghese, come d'altronde tutte le altre comunità appartenenti alla Confederazione conosciuta con il nome di "Reggenza dei 7 Comuni", mantenne indivise gran parte delle terre boscate e pascolive, affidando al Cancelliere della Reggenza e alla Vicinia, l'onere di gestirle a favore della comunità intera.

Oltre all'uso collettivo la cui gestione era affidata al Cancelliere e alla Vicinia per il bene della comunità, su quelle terre gli asiaghesi riservarono a sé stessi e ai propri discendenti, di poter usare dei frutti residui secondo le proprie necessità personali.

Con Napoleone la Confederazione dell'Altopiano fu soppressa e al suo posto venne istituito un Consorzio di Comuni. Nel 1925 infine, anche il Consorzio fu sciolto ed ogni Comune raccolsein prima persona l'eredità dell'Antico Patrimonio Collettivo e dell'Uso Civico.

Ad Asiago dunque è il Comune che svolge oggi i compiti di gestione del Patrimonio Collettivo di boschi e Malghe e il ricavato di tale gestione viene impiegato a favore della Collettività degli aventi diritto. Ma tutti gli aventi diritto d'uso civico poi, esercitano singolarmente i propri diritti di erbatico, di pascolatico, di legnatico.

Oltre ai diritti accertati, vi sono anche quelli consuetudinari, quali ad esempio quello della legna per riscaldare le abitazioni, quello della raccolta di erbe e di funghi, quello di raspollare la legna secca nei boschi e molti altri legati alla tradizione locale.

Dal 1995 il Consiglio comunale di Asiago ha approvato il Regolamento per l'esercizio dell'Uso Civico sostituendo ed aggiornando il Regolamento consorziale del 1904.

 

Torna alla pagina dell'Ufficio Patrimonio

Piazza Secondo Risorgimento, 6
P.Iva IT 00467810248
E-mail: comune@comune.asiago.vi.it PEC: asiago.vi@cert.ip-veneto.net