Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Asiago

Provincia di Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Comunicato

Comunicato

Comune:

Asiago

Data:

17/05/2017 00:00

Oggetto:

La viabilità dell’altopiano cambia in occasione del giro D’Italia. Disponibili tre linee di bus navetta gratuiti

Descrizione:

Manca poco alla tappa asiaghese della centesima edizione del Giro d’Italia quella che, sabato 27 maggio, porterà i corridori da Pordenone ad Asiago, toccando tre province venete: Treviso, Belluno e Vicenza. Una tappa importante soprattutto perché quasi certamente chi indosserà la maglia rosa sull’Altopiano sarà colui che il giorno successivo salirà sul palco a Milano da vincitore. Si tratta di un percorso duro che, con tre Gran Premi della Montagna (due dei quali, Monte Grappa e Foza, a pochi chilometri dall’arrivo), impegnerà non poco i ciclisti. A seconda dei distacchi che si determineranno all’arrivo, dunque, ad Asiago si potrebbe incoronare il vincitore del Giro d’Italia 2017. I corridori, dopo essere passati per Conegliano e la zona del Prosecco, arriveranno a Feltre con la scalata del Monte Grappa: una salita di 24 chilometri dalla pendenza importante. Poi ad attenderli c’è una discesa lunga e veloce che porta a Romano d’Ezzelino e di nuovo sù a Foza fino a raggiungere Gallio e il traguardo nel cuore di Asiago. Non mancherà l’omaggio ai Caduti della Grande Guerra con il saluto al Sacrario Militare del Leiten. Per far sì che tutto possa svolgersi per il meglio la viabilità, non solo del centro di Asiago ma di parte dell’Altopiano, subirà delle modifiche. Tutte le informazioni saranno presto visibili nella pagina ufficiale della tappa asiaghese di Giro d’Italia all’indirizzo www.tappaasiago.it sezione viabilità. Ricordiamo che le scuole di ogni ordine e grado in data sabato 27 maggio resteranno chiuse.


LE STRADE. Risulta impossibile elencare tutte le strade chiuse o quelle a cui verrà cambiato il senso di marcia. Tra le principali modifiche da segnalare ci sono: la chiusura della strada di Valstagna ai camper e agli autobus da venerdì 26 maggio alle 14, alle auto dalle 22 e alle bici da 4 ore prima del passaggio del Giro. La zona Lazzaretti, invece, sarà chiusa al traffico alle 11 di sabato 27 maggio. Confermata anche la chiusura, in entrambi i sensi di marcia, della strada statale 47 della Valsugana da circa 2 ore prima del passaggio dei ciclisti. Va comunque tenuto presente che l’ordinanza prevede la chiusura totale a qualsiasi mezzo delle strade coinvolte nel percorso di gara dalle 14.30 di sabato 27 maggio; le stesse strade dovranno essere liberate da auto e mezzi in sosta già dalle 5 di mattina. Infine il centro storico di Asiago sarà chiuso al traffico da venerdì mattina, con via Cairoli a doppio senso di marcia.


I BUS NAVETTA. Per agevolare la viabilità in occasione della tappa del Giro d'Italia sarà disponibile un servizio di Bus navetta gratuito. Le navette della Società Vicentina Trasporti (SVT) inizieranno a circolare dalle 12 fino alle ore 19 di sabato 27 maggio. Le zone coperte spaziano da Camporovere a Tresché Conca, da Cesuna a Canove, dal Turcio fino al Pennar. Tutte linee, suddivise per comodità in verde, rossa e blu, avranno una frequenza di circa 12 minuti. Per conoscere le fermate nel dettaglio è sufficiente consultare la sezione dedicata alla viabilità del sito ufficiale della tappa di Asiago del Giro d’Italia.


I PARCHEGGI. Il consiglio è quello di raggiungere Asiago già nella mattinata di venerdì, ma se ciò non fosse fattibile ricordiamo che è bene arrivare il prima possibile. Terminati i parcheggi ad Asiago, gli automobilisti sono invitati a lasciare i mezzi nei park dell’Altopiano e a raggiungere il centro utilizzando i bus navetta gratuiti. Tra gli altri, saranno disponibili il parcheggio delle scuole elementari di Canove, il parcheggio della discoteca Due Mori di Camporovere, il parcheggio della Baita Azzurra a Tresché Conca e i parcheggi in zona Golf Club, Turcio e Valbella. Anche qui è bene consultare la mappa completa dei parcheggi sul sito ufficiale. Diversa la storia per i camper e per gli autobus. I primi, terminato lo spazio nel park sterrato gratuito di via F. Baracca (all’entrata del paese sulla destra), dovranno proseguire verso la zona artigianale e comunque sostare fuori dal centro di Asiago. I secondi, invece, sono obbligati a seguire il percorso dei bus navetta e, una volta scaricati i passeggeri, allontanarsi dal centro storico.

Settore:

Sport

Allegati Comunicati Stampa
Piazza Secondo Risorgimento, 6
P.Iva IT 00467810248
E-mail: comune@comune.asiago.vi.it PEC: asiago.vi@cert.ip-veneto.net